English Italiano


Progetti

Mosul Dam

Mosul Iraq 2016

Situata lungo il fiume Tigri nel governatorato occidentale di Ninawa, la Diga di Mosul è la più grande in territorio iracheno. Costituita da un terrapieno con nucleo in argilla, la struttura ha la funzione di generare energia idroelettrica e fornire acqua per l’irrigazione; il Ministero delle Risorse Idriche iracheno ha richiesto un supporto tecnico per la progettazione ed il coordinamento di numerose attività di architettura ed ingegneria, relative alla realizzazione di sottoservizi, opere stradali, edifici temporanei e permanenti e opere di protezione da attacchi terroristici. L’intervento è, quindi, finalizzato a due ambiti di intervento: la costruzione di Aree Operative a sostegno dei lavori di manutenzione straordinaria della diga, il cui eventuale cedimento per mancata riparazione dello stato di usura provocherebbe migliaia di vittime, inondando la regione fino a Baghdad; la costruzione di un campo base. I lavori si estendono su un’area molto ampia, attraverso la fornitura di strutture temporanee e permanenti che garantiscano le attività e la riabilitazione della diga, a servizio di migliaia di operatori, tanto delle forze armate quanto civili. A causa delle condizioni particolarmente critiche nella regione, inoltre, il progetto deve accuratamente tenere conto delle misure di Force Protection e degli standard operativi, così da poter garantire un servizio di prima qualità in piena sicurezza. Il design, pertanto, si configura non solo come una semplice attività di manutenzione, ma anche come un intervento a carattere urbanistico e ambientale; infatti, esso propone la realizzazione sia di strade e infrastrutture, sia di impianti meccanici ed elettrici e sottoservizi quali la fornitura di acqua ed elettricità, i sistemi fognari e di illuminazione, ecc.